Aumentare la potenza sessuale in modo naturale e permettere inoltre al vostro organismo di beneficiare anche di altri effetti oggi e´possibile grazie al Ginseng.

Il termine ginseng designa numerose specie appartenenti alla famiglia delle Araliaceae. Nella medicina cinese la droga ricavata da queste piante, costituita dalle radici, ha alle spalle una tradizione millenaria, fatta dei più svariati impieghi. Il nome ginseng deriva dalla parola cinese rensheng che significa uomo, scelta con tutta probabilità per sottolineare la struttura antropomorfa della radice.

Considerato un rimedio quasi universale, il ginseng veniva usato soprattutto contro linvecchiamento, i disturbi gastrointestinali e come preparato afrodisiaco e rivitalizzante.

La straordinaria fama di droga-panacea ed il fascino misterioso della sua origine orientale hanno contribuito a decretarne il successo nei nostri mercati. Inizialmente spinti dalla loro presunta abilità nel risvegliare desideri assopiti, gli estratti di ginseng sono ormai presenti in numerosi complementi alimentari, in gran parte destinati a persone convalescenti, sportivi ed anziani. Non è quindi un caso che il ginseng sia considerato il prodotto erboristico più utilizzato al mondo.

Benefici del ginseng rosso: validi anche per aumentare la potenza sessuale

Il ginseng rosso coreano è un rimedio erboristico molto apprezzato per le sue qualità energizzanti e tonificanti. Infatti, è spesso impiegato per ridurre la fatica, migliorare il grado di attenzione e concentrazione e rafforzare le condizioni fisiche generali di chi lo assume. Ma numerosi studi, soprattutto effettuati in Europa, Stati Uniti, Giappone e Corea attestano i benefici del ginseng rosso anche sulle prestazioni sessuali.

Gli estratti di ginseng rosso, coltivati in vitro, sono stati testati su pazienti affetti dal deficit erettile ed i risultati hanno confermato che i benefici del ginseng rosso si esplicano, in maniera del tutto soddisfacente, anche sulla potenza sessuale.

Gli studi coreani sui benefici del ginseng rosso sulla potenza sessuale

Gli studi condotti dal Dipartimento di urologia, presso la Scuola di medicina della Kyung Hee University in Corea, non solo hanno dimostrato la validità del ginseng rosso coreano sulla potenza sessuale in sé, ma anche sulla funzionalità dell’organo genitale maschile. Pare, infatti, che i benefici del ginseng rosso vadano a riversarsi direttamente sulla tonicità peniena, consentendo l’erezione anche in chi è affetto dalla condizione di impotenza.

I ricercatori coreani hanno esaminato dettagliatamente gli effetti del ginseng rosso coreano su 143 pazienti volontari affetti da deficit dell’erezione per un periodo di 8 settimane continuative. Nel corso di queste 8 settimane, un gruppo di uomini ha assunto 1.000 mg di ginseng rosso per due volte al giorno, mentre l’altro gruppo ha assunto 1.000 mg di placebo due volte al giorno.

I benefici del ginseng rosso e del placebo sono poi stati analizzati mediante un questionario dell’Indice Internazionale della Funzione Erettile (IIEF). Nel gruppo di uomini a cui era stato somministrato il ginseng rosso i punteggi nei cinque campi dell’IIEF dopo l’assunzione degli estratti erano significativamente più elevati rispetto ai punteggi di base, mentre nessun beneficio di rilievo, a livello di potenza sessuale, è stato osservato nel gruppo trattato con placebo.

Ginseng rosso: perché migliora la potenza sessuale?

Secondo gli esperti il ginseng rosso coreano è in grado di riattivare e rinvigorire l’intero organismo. Inoltre, sembra sia capace di migliorare la circolazione sanguigna, anche a livello penieno, consentendo così una maggiore potenza sessuale. Ma, per capire come il ginseng rosso coreano favorisca la potenza sessuale è necessario capire la funzionalità dell’organo sessuale maschile.

Il funzionamento del pene è davvero molto semplice. L’organo sessuale maschile è formato da corpi cavernosi che, al momento dell’eccitazione, pompano maggior sangue. Più afflusso sanguino si verifica e maggiore è l’erezione e l’esplicazione della potenza sessuale mentre, minore o più difficoltoso è il passaggio di sangue al pene e più aumentano le possibilità che si manifesti la condizione di impotenza.

Se pur non in maniera incisiva, come avviene con dei trattamenti farmacologici mirati, il ginseng rosso può certamente migliorare la vasodilatazione e l’afflusso di sangue a livello penieno, senza per altro comportare effetti collaterali di grande rilievo. Pertanto, se la condizione di impotenza non sia un problema persistente e di grave entità, è possibile affidarsi ad un rimedio naturale, quale il ginseng rosso, per una migliore potenza sessuale.

Come aumentare la potenza sessuale in modo naturale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *